Turismo e cultura

 


E’ il 2002 quando, con il workshop “Reinventare Merano”, la Fabbrica del Tempo si propone nuovamente come importante soggetto che, con le sue pubbliche iniziative, stimola il pubblico dibattito sulle vicende cittadine, spostando i temi e le riflessioni connesse dal cosiddetto “Palazzo” alle “piazze cittadine”.
Il tema “turismo e cultura”, vitale in un’ottica di sviluppo di un segmento dell’economia di una città, viene affrontato in un momento storico nel quale si facevano più evidenti i segnali della crisi del turismo a Merano e quindi della stessa economia.
Dunque, sostiene la Fabbrica del Tempo, l’importanza del settore culturale è strategica, ma restano – allora come oggi – latitanti le risposte del cosiddetto Terzo Settore rispetto ad una assunzione di responsabilità; le Amministrazioni preposte alla gestione del turismo dovrebbero sentire l’obbligo di coinvolgere “soggetti nuovi” che, proprio nel settore della produzione culturale, possono fornire linee e risposte innovative sia in fase di programmazione di palinsesti e, necessariamente, vanno coinvolti anche nei momenti decisionali.