La partita dell’energia

 


Nel 2003 la Fabbrica del Tempo ha dato vita ad un nuovo workshop dal titolo “La partita dell’energia e gli interessi locali – Merano, Bolzano”. Le scelte energetiche con il loro carattere trasversale influenzano il futuro delle attività produttive, dei consumi, della mobilità delle persone e delle merci fino alla qualità dell’ambiente dell’intera regione: per dibattere sulle possibili derive della gestione della res pubblica la Fabbrica del Tempo ha inteso analizzare lo scenario che vede coinvolti attori come l’Azienda Energetica provinciale, il comune di Bolzano e quello di Merano e la decisione che questi ultimi hanno assunto di vendere il 25% del pacchetto azionario a soggetti privati. Il tema centrale, e la difficoltà da affrontare da parte del comune cittadino, è quello di approfondire un ragionamento su questo tipo di operazione finanziaria, al fine di non assistere solo ad una evanescente partita aziendale lasciata in mano a pochi tecnici, ma ad un momento di presa di coscienza civica. L’invito della Fabbrica del Tempo è stato ancora una volta quello di approfondire con esperti e politici i temi della vita pubblica vicini al cittadino nella convinzione che solo una capillare informazione consente ad una comunità di agire come un organismo coeso e quindi più forte.